Lazza, Rootwords ed Eliza and the Bear gli special guest di Palco ai Giovani 2018

Lazza, Rootwords ed Eliza and the Bear gli special guest di Palco ai Giovani 2018

Venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 maggio torna Palco ai Giovani, il concorso musicale più grande della regione! Dopo avervi comunicato i nomi delle 17 band finaliste che saliranno sul palco di Piazza Manzoni per contendersi il titolo, siamo ora lieti di annunciare i nomi dei tre grandi ospiti che chiuderanno con un concerto le tre serate.

LAZZA (Rap/Ita)
Venerdì 18 maggio

Lazza è un rapper milanese, classe 1994, ex membro del collettivo Zero Due e attuale membro della Blocco Recordz. Si è fatto notare per le sue abilità tecniche in Real Talk e nei freestyle pubblicati sul web. Nel 2013 entra nel roster della Blocco Recordz, con cui, nel 2014 pubblica il suo primo mixtape, K1, in cui spicca la collaborazione con Emis Killa. Nel 2017 pubblica “Zzala”, il suo disco di esordio ufficiale per 333 Mob in cui mette in luce anche le sue doti di pianista (si è formato studiando musica classica al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano). Da questo disco, che vanta collaborazioni importanti come Salmo e Nitro, viene estratto il fortunatissimo singolo "MOB" che registra ben 6 milioni di visualizzazioni su Youtube e viene certificato disco d'oro; all'uscita del disco segue il fortunatissimo "Zzala winter tour". Successivamente vengono pubblicati i singoli inediti "IBFM" (assieme all'amico Low Kidd), "Beyblade" (produzione 333MOB) e "Diablo" (ancora una volta prodotto da Low Kidd) che ha ottenuto la certificazione FIMI disco d'oro.

ROOTWORDS (Hip-Hop/CH)
Sabato 19 maggio

Candidato agli Swiss Music Awards 2018 e descritto come "Hip Hop Elegante" dal direttore artistico del più grande festival musicale del Perù, l'artista ROOTWORDS si è guadagnato la reputazione del pubblico grazie al suo modo sofisticato di interpretare il suo repertorio musicale, con l’impegno assoluto di comunicare l'essenza più profonda della musica. Viene definito un cittadino del mondo: è di origine africane, nato in USA, ma cresciuto in Svizzera. Inizia a fare rap a 16 anni e nel 2014 pubblica il suo primo album da solista “The Rush”. Da quando ha vinto il rinomato M4 Music "Urban Award", oltre a numerosi altri riconoscimenti, il “cantautore” è diventato uno degli artisti più noti della Svizzera, partecipando ai più importanti festival regionali e internazionali con la sua band “The Block Notes” tra cui il Paleo Festival, il Montreux Jazz Festival, il Rototom Sunsplash, il Reggae Sun Ska e il Selvamonos Festival. Nell'autunno 2016, nel tentativo di sostenere l'UNHCR in risposta alla crisi dei rifugiati, ROOTWORDS collabora con il compositore jazz John Aram e il virtuoso Jacob Collier per un progetto umanitario con l'intento di raccogliere denaro e creare consapevolezza nella causa, condividendo nel contempo un messaggio di speranza attraverso la musica. Nella sua città natale, ROOTWORDS insegna le basi dell'Hip Hop ai giovani all’interno del suo laboratorio, e ospita jam session. Nel marzo 2018, ha pubblicato il suo ultimo album “Warning Signs”.

ELIZA AND THE BEAR (Rock-Pop/UK)
Domenica 20 maggio

La band inglese si forma nel 2011 quando James Kellegher (voce solista, chitarra) e Callie Noakes (voce, chitarra) iniziano a scrivere musica insieme dopo la rottura delle loro rispettive band. Poco dopo si aggiungono gli amici Martin Dukelow (chitarra), Chris Brand (basso) e Paul Kevin Jackson (batteria) e iniziano a suonare dal vivo nei dintorni di Londra. La loro musica indie folk si ispira ai Mumford & Sons e ai Lumineers. Pubblicano la loro canzone in digitale "Brother's Boat" prima dell’uscita del loro singolo "Upon the North" nel 2013. Più tardi quell'anno sono invitati ad aprire i concerti dei Paramore nel loro tour negli U.K., e si esibiscono in una Wembley Arena da sold out. Nel 2016 esce il loro primo album “Eliza And The Bear”.